Pigato 2010 Rocche del Gatto: “Ma perché anarchico?”

Me lo son curiosamente chiesto, dopo aver bevuto i suoi vini. Con questo Pigato è stato coup de cœur; per ulteriori conferme, rivolgersi al coniglio alla ligure, in accompagnamento. Macerazione, il tempo giusto e necessario, acciaio, riposo sulle fecce, niente filtrazione e poca solforosa. Tutto secondo la sensibilità di Fausto. Anarchico? Un vino di rara territorialità, Leggi di piùPigato 2010 Rocche del Gatto: “Ma perché anarchico?”[…]

Degustazione del pigato 2013

Non è certo il produttore più facile da trovare e averlo trovato a Bologna nell’enoteca dell’amica e collega sommelier Barbara Fini (“Gusta e DeGusta“), è stata una gradita sorpresa. Fausto De Andreis, titolare dell’azienda “Rocche del Gatto“, interpreta il Pigato come un rosso, con una permanenza del mosto sulle fecce arrivato,  negli anni,  a 3 settimane. Leggi di piùDegustazione del pigato 2013[…]

Benvenuti
Per essere informati sugli eventi a cui Fausto partecipa nel corso dell'anno, avere notizie e novità dalla cantina,
Cliccando sul pulsante acconsenti al trattamento della tua email per aggiungerti ai contatti della nostra Cantina e ricevere la newsletter, le informazioni e le novità sull'attività della nostra cantina. Riceverai una email per confermare la tua iscrizione all'indirizzo che ci hai indicato. Rispettiamo assolutamente la tua privacy e odiamo lo spam quanto te. I tuoi dati sono al sicuro, non saranno mai ceduti a nessuno e quando vorrai potrai sempre cancellarti facilmente con un semplice click